16 Marzo – Elezione del Presidente della Camera

426567_3861882565617_65934818_n
Parte la giornata decisiva per l’elezione del Presidente della Camera. Ormai i giochi sono fatti. I giornalisti ci assediano.
“Voterete la Boldrini?”
“Il nostro nome è Fico”
“Ma voi dite sempre no?”
“Sono le altre forze politiche che rigettano tutte le proposte dei cittadini”
Dal palazzo raggiungo la piazza, quella del Forum Italiano dei MoVimenti per l’acqua pubblica. Ci forniscono il KIT per i parlamentari che vogliono impegnarsi per una gestione pubblica e partecipata dell’acqua. Da attivisti dei comitati, ad attivisti nelle istituzioni. La presenza del Movimento 5 stelle riesce a trascinare le tv nazionali ai banchetti che intervistano i portavoce del FORUM. I Movimenti per l’acqua suggeriscono un metodo di confronto che utilizzerei per ogni tema: tavoli interparlamentari tra cittadini e gruppo parlamentare per costruire insieme una proposta di legge.

Ho denunciato la commistionie tra pd e pdl nella gestione privata del’acqua nell’ATO 3 in Campania alle Tv nazionali, che però non hanno trasmesso nulla.
Nel kit il forum chiede la realizzazione di una legge per la gestione pubblica e partecipata dell’acqua tenendo conto della legge popolare presentata nel 2007, dei referendum e degli interventi sulla tariffa dell’autorità dell’energia elettrica e il gas che cercano di bypassare il risultato referendario che elimina la remunerazione del capitale dei soggetti privati.

Arriva il giornalista di Mediaset che qualche settimana fa ha realizzato un servizio con la mia intervista impacchettandola con “tagli e cuci” che fanno apparire tutti i parlamentari 5 stelle come persone totalmente impreparate. Lo informo della scorrettezza e lui riprende con il suo stile da iena, mentre dichiaro che non rilascerò più interviste a giornalisti scorretti.

Boldrini è eletta presidente della Camera. Noi votiamo compatti Roberto Fico.

Boldrini fa un bel discorso ma che appare un po’ retorico, viste le responsabilità del PD su tanti temi, come quello degli esodati e non solo. La attenderemo alla prova dei fatti. Se fosse stato eletto Roberto Fico si sarebbero azzerati tutti i privilegi del presidente della camera: scorta, emolumenti e privilegi.

Ci incontriamo subito dopo il voto e siccome è previsto nelle prossime settimane un incontro con Grillo e Casaleggio sollevo il problema che stanno vivendo i territori. In tante città iniziano ad infiltrarsi personaggi dubbi, che non hanno fatto mai attivismo e persone che frequentavano altri schieramenti politici. Invito ad iniziare a ragionare su nuove regole da inserire per la creazione delle liste comunali per le prossime amministrative.

In serata vengo a conoscenza di quello che è accaduto al senato ed aspetto una comunicazione ufficiale del portavoce per comprendere tutte le dinamiche

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...