L’Italia produce lavoratori a basso costo per la Germania

Come avevamo già denunciato quando si è discusso del Documento di Economia e Finanza in Parlamento, la strategia da seguire per il lavoro in Italia risulta essere quella della “mobilità geografica” ovvero “Trovate il lavoro in altri posti… magari in Europa”. Veniamo a sapere che la Germania sta sviluppando una serie di accordi bilaterali con i paesi cosiddetti pics dell’Europa, attarverso i quali cerca di accaparrarsi mano d’opera a basso costo. L’Italia forma, sostenendo dei costi, ma non riuscendo a creare lavoro sul proprio territorio fa accordi con la Germania affinchè si prenda i nostri lavoratori. Qualcosa di abominevole che stiamo approfondendo e denunceremo…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...