La violenza dei fatti e la violenza delle parole. Il fascismo secondo PD

luigi_gallo_movimento5stelle
Vedo che si sta formando un pensiero: chiunque è contro il centrosinistra, contro le politiche del centrosinistra o del PD, è un fascista. In pratica, questo era l’appellativo del MoVimento 5 Stelle prima delle elezioni, è l’appellativo quando vi sono delle contestazioni di piazza alle politiche fatte da questo Governo del PD e del centrosinistra. Quindi, vi è una deriva: quando vi è qualcuno che critica, diventa fascista.

Noi siamo contro la violenza, però mi chiedo se tutte le leggi che si proclamano in questo Parlamento sono anche queste contro la violenza. Infatti, le politiche emergenziali della Campania, che hanno militarizzato le discariche, che hanno portato in caserma le persone che con una videocamera andavano a riprendere all’interno delle discariche, quelle erano leggi violente o meno? Che leggi erano? I partiti che hanno fatto quelle leggi e le hanno proclamate, che partiti erano, partiti violenti?
E quando si decide di intervenire contro tutta la popolazione della Val di Susa con una grande opera, quella è una violenza che riceve il popolo della Val di Susa o non è una violenza? Finanziare le missioni di guerra è una violenza o non è una violenza? Finanziare gli F-35 è violenza o non è violenza? Permettere il suicidio di disoccupati e di imprenditori è violenza o non è violenza?

Annunci

One thought on “La violenza dei fatti e la violenza delle parole. Il fascismo secondo PD

  1. caro LUIGI,purtroppo questi sono i personsggi acui dobbiamo contrapporre con lucidit,verso i cittadini,l’evidenza della realt senza stancarci di essre a volte anche invadenti e petulanti ma farlo con passione ed onesta verso il diritto e l’amore per il prossimo in tempo e fuor di tempo.Informandoci sul lavoro che fate in parlamento,documentandoci e responsabilizzandoci,conoscere e sapere per fronteggiare le ipocrisie di questa falsa-sinistra. Buon lavoro ed in alto i cuori,a veder le stelle.

    Il giorno 15 dicembre 2013 14:35, Luigi Gallo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...