Non un secondo di più in un movimento fascista e violento

GettatoBanco
Una persona sveglia sa bene quali siano i poteri forti di questo paese e quali siano le capacità di manipolazione dell’informazione.

Io insieme ad altri cittadini portavoce del #m5s abbiamo tentato di fermare un regalo alle banche (si legge fondazioni, si legge politici nelle fondazioni) di 4,2 miliardi.

Lo abbiamo fatto con opposizione dura, senza sconti. Ci sono state sbavature di troppo nella forma, lo ammettiamo, ma la sostanza non cambia. Nessuno di noi ha commesso violenza fisica, lo hanno fatto i politici degli altri partiti non solo in questa occasione, insieme a milioni di provocazioni e offese che riceviamo tutti i giorni.

Mentre il vittimismo di questa classe politica al governo diventa inverosimile io ho portato a casa nel silenzio dei media 2 contusioni alla gamba che hanno smesso di dolermi solo oggi, ma non ho strumentalizzato la vicenda facendomi ricoverare all’ospedale e presentando anche la mia denuncia a D’Ambruosio, parlamentare di Scelta Fisica che senza alcun diritto mi ha messo le mani addosso, strattonandomi e gettandomi per terra.

Non volevo creare distrazione da un atto ben più grave: lo schiaffo e il successivo spintone alla amica Lupo del #m5s

I banchi del governo sono stati occupati tante volte come segno di protesta delle opposizioni, ma nei nostri confronti c’è un attacco inaudito che puzza sempre più di regime. A noi non interessano le carriere politiche, non interessa il potere, se non per ridistribuirlo e disperderlo tra i cittadini; se neanche con i tentativo del #M5S il Paese ha intenzione di cambiare, io personalmente deciderò di espatriare con la mia famiglia verso un paese del Nord Europa perché qui non ci sarà più nulla da fare.

Capisco che chi non ci conosce o ha sempre votato PD, PDL, Lega e SEL possa non credere alle mie parole quando tutti i titoli dei giornali, i tg, gli approfondimenti raccontano menzogne e parziali verità che messe insieme mistificano la realtà, ma chiunque mi conosce e conosce la storia della mia vita sa che in un movimento fascista e violento non resterei un secondo di troppo

Annunci

22 thoughts on “Non un secondo di più in un movimento fascista e violento

  1. Ricordo che in situazione simile in piazza Maroni addentò la gamba di un agente di PS ed oggi è niente meno che capo banda in Regione Lombardia…

    • gasparri e larussa hanno cominciato la carriera politica come picchiatori, il morsicatore maroni è quasi giustificabile. a proposito di lega, quando i leghisti entravano in parlamento col cappio e a forza di gutturali facevano capire che volevano impiccare tutti perchè nessuno li ha menati?

  2. caro cittadino luigi sono con te, una cohe rio e se dovesse andare a governare questo Paese che non esiste quasi più perderebbero i loro privilegi e il potere di fare quello che vogliono, come hanno dimostrato fino ad oggi e, soprattutto hanno paura quelli che gli stanno intorno e mangiano nello stesso piatto, dai giornalisti ai falsi predicatori televisi, dai banchieri agli assicuratori, dai farmacisti, ai notai ai pensionati d’oro e a quelli che ci stanno diventando e cosi’ via, che vedrebbero ridursi drasticamente i loro stipendi e le loro parcelle, ecco perchè fanno blocco comune contro i cittadini che vogliono un cambiamento radicale di questo putrefatto andazzo quasi secolare; pur sapendo, molti di loro, che la nuova legge elettorale e tutte le altre leggi e decreti che stanno approvando sono una emerita porcata (purtroppo questi poveri animali, i maiali, sono sempre in mezzo, bistrattati). Dobbiamo solo sperare e augurarci che quel 30 e passa per cento di italiani che ogni volta che ci sono le elezioni non vanno a votare “perchè tanto non cambia mai niente” finalmente aprano gli occhi e soprattutto i loro cervelli e si rendano conto una volta per tutte che con il loro voto contro i partiti che fino ad oggi si sono spartiti la torta, possono veramente cambiare tutto, perchè potrebbero mandarli tutti a casa in un paio di giorni, giusto il tempo di votare,e senza tirare nemmeno uno schiaffo, come invece sanno bene fare loro, e poi dicono che i “fascisti” sono quell’altri, e non hanno nemmeno vergogna di dirlo! Ecco non c’è bisogno di alcuna “rivoluzione”, la vera rivoluzione deve avvenire dentro ciascuno di noi perchè questa gentaglia ci ha rubato il passato, sta rubando il nostro presente e ci ruberà anche il nostro futuro e quello dei nostri figli e nipoti se non prendiamo nelle nostre mani il coraggio di assumerci in prima persona le grandi responsabilità legate ai veri cambiamenti di cui la nostra nazione ha un bisogno immediato, non più rinviabile, è ora di finirla di delegare sempre agli altri pensando che questi possano fare il bene di tutti . “In alto i cuori”!

    • condivido pienamente le tue opinioni hai capito perfettamente che cosa si nasconde dietro la mistificazione di chi attacca duramente il movimento 5 stelle.Occorre diffondere capillarmente le idee,azioni del m5s in parlamento in tutti i modi possibili.

  3. Ciao Luigi, Morituri te salutant: quanto prima, ti chiamero’ telefonero’ per comunicarti le mie nuove. Per quello che posso ,tutto me stesso e dammi tension per i miei obbiettvi. Io continuero’ , nel mio piccolo: e senza fretta ma senza sosta ,sicche’ un giorno si possa insieme esclamare insieme: Stadium the first: Who i’m and now:What i feel it’s me. Sommatoria: La Nostra Patria che s’e ‘desta con il Suo Elmo .. L’ Italia di un Tempo: La Nostra Storia magistra vitae. Ciao , ragazzi , da luca.

  4. ma le tv tutti a dire la stessa cosa che i grillini sono violenti e fascisti,ma che fico vada in rai con la vanga a togliere il letame giornalistico,manco in africa danno così le notizie

  5. Il M5S è certamente un movimento trasversale. Esso affonda le sue radici non nella destra o nella sinistra ma nella migliore cultura sia di destra che di sinistra. Coloro che fin qui vi hanno aderito provengono da ogni dove e sono caratterizzati in primo luogo dal fatto di essere estranei alle lobbies , ai comitati d’affari, alle mafie e di credere nell’Italia e nelle capacità degli Italiani. Coloro che in questo momento rappresentano il Movimento in Parlamento si stanno dimostrando di essere all’altezza del compito. Bravi ragazzi ! So che nulla vi intimorisce e questa è la vostra forza.

  6. Io ho votato Cinquestelle e farò propaganda per loro perchè questi giovani rappresentano veramente un futuro migliore per l’Italia. In loro vedo lo spirito critico di mio figlio ( ha un lavoro part time sottopagato e può dirsi fortunato) e di mia figlia che ( pur laureata) non sa cosa fare e sicuramente dovrà emigrare all’estero. In loro vedo animosità ma sono buoni dentro e pacifisti. Ascoltando i vari telegiornali e talk shows vedo una aggressività senza pari nei loro confronti: vogliono tutti abbattere il movimento per continuare a garantire le lobbies del potere, la banche sanguisughe , parlamentari collusi anche con le mafie. Tutti noi cittadini onesti che abbiamo lavorato duro per una esistenza dignitosa dobbiamo reagire a questo potere tumorale che affligge l’Italia, dobbiamo riscattarci da essere ignavi e imbelli nelle mani di lestofanti. Cari ragazzi Cinquestelle, grazie di esistere! Sarò sempre con voi!

  7. Luigi siamo tutti con te, e non credo solo quelli del movimento ma tanti tanti italiani che iniziano a darvi ragione.
    E’ vero, c’è un attacco ingiustificato e vergognoso del regime, perchè ti levo ogni dubbio se ancora ne hai, siamo sotto regime ed inizia ad essere chiaro a tutti.
    Tieni dure e combattiamo insieme, tu li e noi in mezzo alla gente ed i frutti arriveranno.
    Dopo anni di raggiri e mala informazione non potevamo pensare fosse facile no? Hanno distrutto l’italia e per ricostruirla di vorrà l’impegno di generazioni.

  8. non voglio sentire che un deputato mv5stelle pensi di espatriare…. bisogna rimanere qui. Non siete soli, siamo in tanti , ogni giorno di più… Grazie

    • finalmente qualcuno che ha capito effettivamente cosa sta succedendo e che serve per voltare pagina, purtroppo non avverrà nulla di ciò, perchè siamo tutti (in tutti i paesi a capitalismo avanzato) vittime del fanatismo della non violenza……. retaggio piccolo borghese con cui ci si convince di combattere i poteri forti le lobbies le cosche le mafie i privilegi le multinazionali il pensiero unico dominante e soprattutto l’allargata nomenklatura dei privilegiati (tantissimi in Italia) con stupidate democratiche parole convincimenti e flah mobbing…. ridicoli. Per quanto riguarda il Ns Sig. Gallo Luigi … lui è pronto a spendersi democraticamente e se non riesce è pronto a scappare all’estero , bell’esempio. complimenti. I vari Mastrapasqua possono dormire sonni tranquilli. Comunque Massimo Caglioti complimenti per aver citato la guerra civile e non la parola Rivoluzione, usata erroneamente dai più, ignorantemente. Significa che a differenza dei tanti grillini tu hai chiarezza.

    • cari amici del M5S lasciamo parlare questi lestofanti(donne e uomini).L unica cosa che sanno fare e rubare , provocare e dire bugie(supportati dalla quasi totalità dei media) . Siamo milioni e dobbiamo impegnarci a far conoscere la verita al vicino di casa, al collega di lavoro, all amico, alla signora che fa la spesa, al pensionato nei giardinetti, al cittadino che fa la coda ad uno sportello pubblico, ai propri familiari, a coloro che non credono più che si può cambiare e vedrete che questa immonda associazione a delinquere comincerà a fare le valige.In bocca al lupo a tutti coloro che condividono ed attuano.

  9. Anch’io ho deciso come te, caro Luigi. Se le elezioni dovessero davvero dimostrare che gli italiani non hanno capito che l’unica speranza di cambiamento è il M5S, emigrerò in Germania. Vuol dire che in questo paese nessuna lotta ha più senso …

  10. Lo sapevate bene che andando lì avreste preso ceffoni in faccia.
    Forse non riuscivate a pensare che sarebbero stati schiaffi letterali.
    Fa sorridere che questo attacco al m5s in cui convergono tutte le forze di cui questo sistema corrotto dispone, arrivi quasi nello stesso periodo in cui un anno fa ci siete entrati in Parlamento.
    Anche a causa di un cambio gestione de LaCosa, mi sono lasciato un po’ andare e non vi seguo più come prima, ma da quanto ho visto, la situazione è precipitata tra il 27 e il 29 gennaio.

    E mai come prima mi sembra questo un attacco senza precedenti al movimento 5 stelle: Letta dice che sono stati tolleranti (parole inaudite, o non sono abituati a una vera opposizione che usa tutte le armi di cui dispone, oppure veramente vogliono volgere al fascismo – ma voglio pensare che siano troppo stupidi per riuscirci); i media attaccano a tutto spiano il m5s, che ha sbagliato, che sono fascisti, che hanno ragione gli altri eccetera (ma chi se li caga più ormai i giornali e le tv, spargono menzogne come il camion sparge il sale sulle strade ghiacciate); Boldrini che va a dire che è nel giusto (l’ipocrita: una donna viene colpita da uno spilungone in Aula, e non frega un benemerito a nessuno – chi se ne frega se nel 1947 volavano anche i pugni? Siamo nel 2014, c’è un limite che bisogna porsi per decenza) …

    Per è chiaro dove vogliono arrivare. Loro sono sempre in campagna elettorale. Prima bisogna tenere lontano il m5s dalle elezioni europee – e per me falliranno, miseramente.
    E poi bisogna riuscire a estrometterlo con questa legge elettorale boiata scritta da un pregiudicato e un altro condannato in primo grado.

    Ma falliranno, e ci sarà da ridere.
    Ci sarà da ridere vedere o il PD o il PDL arrivare al ballottaggio con il movimento 5 stelle, e poi perdere miseramente.

    Per voi che siete lì (suvvia, vi pagano anche bene, nonostante quello che restituite, qualche schiaffo e qualche spintone lo potete pure prendere, dulce et decorum est prendersi due schiaffi per il m5s), non potete fare altro che fare i gandhiani.
    Più vi sputano in faccia, più vi schiaffeggiano, più vi umiliano, più insultano, più vi ostacolano … più mostrate quanto sono nel torto loro agli occhi degli italiani che hanno le mortadelle davanti agli occhi.
    Perché quando si toglieranno almeno una fetta di mortadella dagli occhi e vedranno che cosa hanno votato finora … beh il Pregiudicatellum diventerà la pietra tombale dei partiti.

  11. 10 luglio – Il Pdl fa quadrato attorno al suo leader Berlusconi e decide di cambiare strategia andando all’attacco dopo che la Corte di Cassazione ha deciso di calendarizzare per il 30 luglio l’udienza del processo Mediaset che e vede imputato Silvio Berlusconi, già condannato in primo e secondo grado. Per dare un segnale forte i “berlusconiani” chiedono e ottengono lo stop per oggi dei lavori parlamentari.

    Renato Brunetta, capogruppo del Pdl, ha fatto sapere che da parte del partito non c’è nessuna intenzione di andare “all’Aventino”.
Inizialmente la richiesta di una sospensione dei lavori parlamentari da parte del partito berlusconiano era per due giorni ma poi la mediazione politica ha fatto sì che si arrivasse alla soluzione di compromesso con l’interruzione solo per oggi. “La nostra – ha sottolineato Brunetta – è una posizione responsabile: dobbiamo discutere al nostro interno e dobbiamo fare chiarezza. Noi rispettiamo il Parlamento, chiediamo rispetto”, ha detto ancora, ricordando il ‘peso’ del partito e la sua rilevanza nel Paese.

  12. Le motivazioni che spingono alla protesta giusta non giustificano mai e non devono mai farlo i gesti con i quali si fa la protesta. Nella vita ho sempre ritenuto che l’educazione sia il valore primario in tutto e per tutto e solo l’educazione possa elevare l’uomo al di sopra dello stato di animale incivile. I gesti visti in Parlamento li ho trovato brutti e incivili, provandone profonda vergogna. Io ho votato un partito sperando in qualcosa di diverso, non solo nei risultati ma anche nel fare politica. Quello che vedo è esattamente quello che faceva la Lega negli anni ’90 (gesti di cui provavo profonda vergogna). Se questa è la strada che si vuole percorrere, dopo anni di voto per il Movimento sceglierò il non voto. Non mi interessano che gli altri possano fare anche peggio, io non voglio più votare per il meno peggio ma voglio e pretendo di votare il Movimento perchè è qualcosa di diverso sia nelle soluzioni ma anche nei metodi. I metodi fanno passare dalla ragione al torto, studiando Macchiavelli a scuola non ho mai ritenuto che il fine giustifica i mezzi, e secondo me chi lo crede è uno stolto! Non voglio dover sceglere fra un corrotto educato ed uno onesto ma maleducato…voglio scegliere fra uno onesto ed educato sempre e comunque.

  13. più andiamo avanti e più stanno facendo di tutto per fermarci!! li facciamo paura… sanno bene quanti ITALIANI stanno con voi!! se ne accorgeranno già dalle EUROPEE….. andremo numerosi eli spazziamo via 😉

    • Caro davide io sono molto arrabbiato , per non adottare altri termini, con i politici che governano io sono ostinato e vado avanti nel nostro m5s che è l’unico a cui affidare le sorti del nostro paese , questa per me è l’ultima spiaggia per il popolo italiano, io lavoro non ho tanti problemi economici ma seguo le vicende italiane e mi rammarico per fatti e suicidi che succedono perchè pensano di non avere nessuna via d’uscita. Dopo di te cerco (se riesco) di scrivere ai nostri rappesentanti che mi onoro di aver votato e voterò sempre perchè vedo quei cittadini ragazzi in gamba e puliti dentro vorrei gridare a con tutta la mia voce forzaaaaaaaa, forse questa volta ce la faremo aiutiamoci avicenda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...