L’onestà del #pd

pd_ver2
L’ONESTA del #PD
Chiediamo scusa al popolo italiano per la nostra passione e la nostra voglia di cambiare le cose e di difendere i cittadini, per le nostre proposte di legge che non vengono discusse e per i nostri emendamento che vengono bocciati, semplicemente perchè non abbiamo sulla nostra testa un cartello VENDESI.

Nel #PD anche ci sono alcune persone oneste ma è chiaro che non hanno alcun peso. Dopo un anno in parlamento sono sicuro al 100% che nessun partito è riformabile. Non vi sapranno offrire meglio di quello che avete visto negli ultimi 20 anni. Anche se c’è sempre il CIVATI di turno che attira i voti dei fiduciosi e gli speranzosi. Ma di delega in bianco il Paese sta morendo.

I partiti sono piegati ad interessi di aziende e banche che finanziano le campagne elettorali e le primarie e, tutti i deputati e senatori onesti che votano e digeriscono qualsiasi cosa impone il governo si possono continuare a definire ONESTI?

E’ demoralizzante per chi vorrebbe un parlamento fatto di persone libere. Ogni giorno ci confrontiamo con tutti sulle proposte, ma troviamo paludi e muri e solo minacciandoli di farli lavorare nel weekend, la notte e nelle feste riusciamo ad ottenere qualcosa per i cittadini.

E’ ora di rendersi conto del trucco che dura da decenni ed iniziare a cambiare se stessi. Smettere di vivere in una finzione e tagliare definitivamente i legami con il passato per una nuova vita, onesta e libera

Non molliamo, sono alla fine, parliamo con tutti i cittadini. Dobbiamo raccontare i FATTI, dove i partiti sono perdenti.

Il BOOM stavolta lo sentirà anche Obama alle europee

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...