Fermate le 20 miliardi di balle di #Renzie

Vedo che, emendamento dopo emendamento, ci stiamo svegliando dalla sbornia delle chiacchiere di Renzi, che ha fatto sulla scuola e sull’istruzione. È stato una settimana a raccontarci di risorse: 10 miliardi per la scuola, anzi 20, batteva un’agenzia.

Poi ci ritroviamo nella realtà: ci svegliamo il giorno dopo, credendo che le sorti progressive di questo Paese siano migliorate, e invece entriamo nella realtà delle Commissioni e dell’Aula, quando chiediamo delle risorse differenti da quelle che prevede il Governo, che ha trasformato gli addetti ai lavori a dei cannibali, perché devono mangiarsi le risorse degli altri, quindi per riuscire a garantire lo scatto stipendiale ai docenti ci dobbiamo mangiare le risorse che garantiscono l’apertura pomeridiana delle scuole o garantiscono quelle figure professionali che, insieme al dirigente scolastico, portano avanti la scuola.

Sentiamo le dichiarazioni di Giannini, il nuovo Ministro dell’istruzione, che dice: «Nella scuola non ci deve essere più solo la figura del docente, ma anche altre figure professionali, che aiutano il lavoro del dirigente». Ebbene, Giannini, la informiamo che queste figure già esistono: il problema è che non vengono pagate. Non vengono pagate, queste figure, perché noi cancelliamo tutte le risorse al MOF, il fondo per l’offerta formativa, e quindi i collaboratori dei dirigenti dovranno fare per volontariato, eventualmente, altre mansioni oltre alla docenza.

Quindi, noi continuiamo ad appellarci a della gente sorda, sostanzialmente, per finalmente investire risorse in questo settore. In vent’anni siete stati capaci di tagliare 20 miliardi al settore istruzione, scuola, università e ricerca. Dopo, il Governo Letta si presentò al Paese e si presentò alle trasmissioni televisive: «Nessun taglio alla scuola». Poi noi andiamo a verificare, chiediamo lumi ai contabili della Camera e ci dicono che dal 2013 al 2014 il Governo Letta taglia 23 milioni, quindi anche un’altra balla.
Ora, semplicemente le balle, col nuovo Governo, sono diventate più grosse: prima si diceva di non tagliare, adesso si dice «troveremo 20 miliardi».

Poi, per le coperture, noi abbiamo fatto un emendamento che chiedeva una modifica della copertura di 37 milioni, 37 milioni, che non sono niente — vi rendete conto ? — a confronto dei 20 miliardi paventati da Renzi. E il sottosegretario Toccafondi alla Commissione ha detto: «Guarda che l’unico fondo sicuro è il fondo del MOF, dell’offerta formativa». Lo dica anche a Renzi, così la smettiamo che lui va in giro in televisione a riempirci di chiacchiere, perché se la realtà è diversa, allora vogliamo gli emendamenti del MoVimento 5 Stelle.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...