Fuori la corruzione dagli Scavi di Pompei

titolo_repubblica
Chi è sotto indagine per il Teatro Grande di Pompei ha nuove commesse nel «Grande Progetto Pompei», una di 4,5 milioni per la messa in sicurezza della Regio VIII e 3, 9 milioni per la Regio VII, sono state assegnate alla Samoa Restauri srl, come si può riscontrare dal Portale della trasparenza del «Grande progetto Pompei». Tale società è strettamente legata alla Caccavo srl, in quanto cessionaria di un ramo d’azienda. Inoltre Annamaria Caccavo, legale rappresentante di Caccavo srl, ha ricoperto il ruolo di direttore tecnico della Samoa fino al giorno in cui la stessa non fu sottoposta agli arresti domiciliari (febbraio 2013). Annamaria Caccavo è stata legale rappresentante della Caccavo srl, ditta che si era occupata dei lavori al Teatro Grande di Pompei che secondo inchieste giornalistiche aveva usato ruspe cingolate, martelli pneumatici, betoniere e ruspe costruendo gradinate usando mattoni di tufo, usati per gli ovili, su cordoli di cemento armato a vista.

In campania esistono imprese oneste che non hanno rapporti clientelari con la politica, che non hanno infiltrazioni camorristiche. Sono l’ultimo baluardo che resiste nel nostro territorio per garantire diritti ai lavoratori, ricchezza economica e prospettive future. Vediamo il Ministro Franceschini se la pensa come noi quando risponderà la prossima settimana alla nostra interrogazione in commissione =>http://parlamento17.openpolis.it/atto/documento/id/64924

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...