Inchiesta: in FratelliDiItalia c’è chi lucra sugli immigrati!

alemanno

Come venivano gestiti gli affari pubblici nella Capitale? Attraverso un comitato d’affari che copriva tutti i settori produttivi, compreso il business dell’accoglienza degli immigrati e quello dei campi nomadi. Tra i cento indagati c’e’ anche Gianni Alemanno!

Alemanno è nel partito di Fratelli d’Italia. Il partito di La Russa e della Meloni (romana, possibile sia rimasta all’oscuro dei traffici di Alemanno?) in un anno e mezzo in parlamento non hanno fatto altro che riempirsi di parole contro gli immigrati.

Oggi scopriamo che avere cittadini stranieri fuori da uno stato di diritto, relegati alla clandestinità, è un grosso business per gli esponenti di destra. Ora capiamo perché volevano ostacolare in Parlamento la commissione d’inchiesta sui Centri di Identificazione ed Espulsione che il Movimento Cinque Stelle ha votato favorevolmente.

Avere una gestione chiara, trasparente, basata sul diritto internazionale dei flussi migratori è la risposta per sottrarre il tema agli scontri ideologici tra destra e sinistra che utilizzano il tema solo come una grossa leva elettorale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...