Diritto allo Studio, presidio alla Regione con gli Universitari di Link

Ho partecipato ad un presidio sotto la Regione Campania organizzato dagli studenti del Coordinamento Universitario Link di Napoli. Ho parlato con delegazione di studenti che protestavano per rivendicare quel diritto allo studio sancito in Costituzione e mortificato da un’amministrazione regionale che vanta pendenze da 6 milioni di euro nei confronti dell’A.Di.Su della facoltà Orientale di Napoli. I fondi sono necessari a garantire l’erogazione delle borse di studio oltre che i servizi per le mense e lo studentato.

L’Università italiana non ha più risorse: siamo agli ultimi posti per quanto riguarda le borse di studio, anche se le tasse sono le più care d’Europa. La Regione, poi, si è fatta artefice di una vera e propria vergogna per la nostra istruzione: in Campania sono numerosi gli idonei senza borsa e l’unica risposta del governo nazionale e regionale è continuare a tagliare i fondi per l’istruzione universitaria e la ricerca. Gli studenti denunciano che la Regione abbia preferito tenere per sé parte degli introiti della Tassa Regione pur di coprire i propri debiti. Peggio di Caldoro fa Renzi che sta cancellando il futuro della generazione degli studenti universitari senza borse di studio e senza intervenire sulle tasse universitarie, tra le più alte d’Europa, mentre elemosina alla generazione dei padri con gli 80 euro in cambio dei loro diritti sul lavoro.

Siamo disposti a recepire le istanze degli studenti anche in relazione alla ristrutturazione delle residenze universitarie, tema quanto mai sentito dagli universitari degli Atenei napoletani. Il contributo del Movimento Cinque Stelle sul tema è stato quanto mai importante grazie all’approvazione di un emendamento presentato dai pentastellati al decreto Carrozza e grazie al quale si prevede che lo Stato concederà mutui agli enti locali per la costruzione e la ristrutturazione delle residenza universitarie, punto inserito proprio nel programma istruzione M5S. La Regione Piemonte si sta già muovendo attraverso un bando ma si è dimenticata della ristrutturazione delle residenze universitarie. Ho messo gli studenti al corrente di questa vittoria ottenuta dai parlamentari del Movimento Cinque Stelle e dalla Commissione Cultura, sulla quale potranno far leva per portare le proprie istanze in Regione

.

Annunci

One thought on “Diritto allo Studio, presidio alla Regione con gli Universitari di Link

  1. Pingback: Diritto allo Studio, presidio alla Regione con gli Universitari di Link | Ultime Notizie sul Movimento 5 Stelle M5S

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...