Tra Caldoro e De Luca i campani meritano di meglio. Votare 5 stelle è legittima difesa.

11018826_943606922340242_3840929579140491993_n
Mentre centrodestra e centrosinistra si affannano a trovare la loro dimensione in vista delle Regionali, c’è chi lavora a testa bassa da tempo. E’ il Movimento Cinque Stelle che, non dovendo rendere conto ad alcuno non contemplando nei suoi progetti alleanze con i partiti, ha trovato in Valeria Ciarambino il suo candidato governatore. Con lei, in campagna elettorale, anche la nutrita pattuglia di parlamentari campani, tra cui il deputato Luigi Gallo.
Nell’indecisione più totale che riguarda sia la destra che la sinistra, il Movimento 5 Stelle ha un candidato ufficiale e su cui non c’è alcuna polemica interna. Cosa pensa di quello che sta accadendo negli altri partiti?
Mi interessa poco di quello che accade altrove, ma sono preoccupato per quello che si prospetta per i cittadini campani. Con un candidato come Caldoro per il centrodestra, che ha messo in ginocchio i trasporti locali e la sanità, e un candidato come De Luca, che per ambizioni personali si candida per la coalizione di centrosinistra pur sapendo di non poter governare la Regione Campania per la legge Severino. Sono invece fiero di essere in un Movimento che candida per la prima volta nella storia della Regione Campania una presidente donna, Valeria Ciarambino, con una grinta e una capacità che in poco tempo tanti cittadini stanno apprezzando e che fa respirare finalmente un’aria di cambiamento.
Il Movimento ha avviato da tempo la sua campagna d’ascolto sui territori. Cos’è che la gente chiede più frequentemente? Dove ha sbagliato la politica fino ad ora?
I partiti hanno dimenticato tutti i drammi dei cittadini della Regione Campania e se ne ricordano solo qualche mese prima delle elezioni regionali per fare sempre le stesse promesse. Non ci sono state bonifiche vere in territori massacrati dalla politica di centrodestra e centrosinistra. Pur essendoci risorse, non hanno combattuto la corruzione nella sanità e hanno preferito tagliare servizi ed ospedali. Ciò che fa venire un vero e proprio nodo in gola è che le famiglie di bambini malati di leucemie, tumori e cancro, anche se povere, non hanno ricevuto né dal governo di Caldoro, né da quello di Renzi, alcuna forma di sostegno economico. Questo sarà tra i primi interventi da fare quando Valeria Ciarambino diventerà presidente delle Regione Campania. La gente voterà il M5S per legittima difesa.
Lei è molto impegnato nella difesa dell’acqua pubblica contro la legge che il governatore sta cercando di far approvare in consiglio regionale. Si tornerà in aula il 13 e il 14: stavolta il blitz riuscirà?
Se il M5S governerà la Campania avremo una gestione pubblica dell’acqua e se questa legge scellerata di Caldoro dovesse passare, la cancelleremo. Il centrosinistra ha permesso ai privati di gestire i servizi idrici nella nostra regione e il centrodestra vuole completare l’opera. Il M5S, insieme ai comitati e ai sindaci di diverso colore politico che sono per l’acqua pubblica, saranno il 13 e 14 a guardare negli occhi tutti i consiglieri regionali: saremo insieme ai cittadini che tutti i giorni si lamentano di un gestore privato come la Gori, che aumenta le tariffe e fa centinaia di distacchi al giorno. Tanti ormai chiamano in causa avvocati per denunciare i frequenti distacchi irregolari. Se un cittadino deve arrivare a farsi giustizia da solo contro un gestore dei servizi idrici significa che sono saltate tutte le regole del buon senso.
La questione morale è tornata prepotentemente d’attualità nella politica campana. Dallo scandalo delle tangenti a Ischia, con un sindaco Pd, alle diverse indagini in consiglio regionale per i rimborsi ai gruppi. Quale è, in questi casi, la cosa migliore da fare per rispettare il cittadino?
Sì è nascosto ai cittadini per troppo tempo il vero effetto della corruzione. L’Ospedale del Mare ci è costato quasi 300 milioni di euro in più. Quanti servizi sanitari gratuiti in più avremmo avuto per chi ne ha bisogno? Quanti soldi avremmo potuto spendere per il turismo, per la cultura e per le piccole e medie imprese? Il M5S oggi ha un antidoto: nessuno dei candidati in lista è indagato o condannato. Noi offriamo ai cittadini una lista pulita e candidati puliti.
Quali sono le campagne che sta conducendo da deputato con maggiore incisività?
Nel 2013 abbiamo ottenuto una norma per la produzione di libri digitali gratuiti nelle scuole che permetterà alle famiglie dì risparmiare fino a 500 euro all’anno e gli studenti non avranno più zaini pesantissimi da trasportare. Ci sono risorse per le residenze universitarie e per la cultura partirà a breve un portale web per raccogliere fondi che saranno destinati ai siti culturali dei nostri territori, promuovendone il rilancio. Tutte proposte che sono già legge, ma che governi nazionali, regionali e locali in mano ai partiti stentano ad applicare. E’ arrivato il momento di un governo dei cittadini.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...